Cosa mangiare in menopausa? Riduci gli effetti con il cibo!

Prodotto consigliato

Yam Taeq biologico 600g

Yam Taeq biologico 600g

Pulsante di consegna Pão de Açúcar

La menopausa può essere un momento difficile nella vita delle donne. Come con la sindrome premestruale, questa fase è correlata ai principali cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo. Questo periodo è noto per l'aumento di peso, la concentrazione di grasso nella zona addominale e la famosa "cellulite". Una maggiore attenzione al cibo è un ottimo modo per alleviare e aiutare con questi sintomi. In un menu realizzato dalla nutrizionista Adriana Lúcia van-Erven Ávila, ci sono alimenti importanti per le donne per attraversare questa fase molto delicata della vita. Godere!

Prima colazione:

Latte;

Pane di avena;

Margarina light;

Ananas con noccioli;

Spuntino mattutino:

Mix di semi oleosi (noci del Brasile con anacardi o mandorle o noci);

Pranzo:

Insalata di lattuga con pomodoro e fagioli di soia condita con olio extravergine di oliva;

Igname cotto;

Salmone arrosto (o altro pesce con omega 3: sarde, sogliola, tonno, trota o fidanzato);

Funghi saltati (Paris, shimeji e shiitake);

Arancia con vinaccia;

Spuntino pomeridiano:

Yogurt con avena (crusca o fiocchi);

Cena:

Insalata di rucola con barbabietole condita con olio extravergine di oliva;

Miscela integrale: orzo con farina integrale;

Piselli cotti;

Pollo grigliato;

Broccoli saltati;

Succo d'uva intero;

Spuntino serale:

Tè in foglie di mora;

Formaggio Minas fresco;

Cibo per alleviare gli effetti della menopausa!

Soia: è importante per la sostituzione degli ormoni in modo naturale, grazie all'azione degli isoflavoni. Il nutrizionista ha commentato che questo alimento può essere consumato in diversi modi, sia in cereali, tofu o in una bevanda a base di soia. Con il consumo di igname e tè in foglie di mora, c'è un trattamento naturale delle vampate di calore - il "calore".

Latte e latticini: forniscono proteine ​​e calcio per prevenire e curare l'osteopenia e l'osteoporosi. Con la menopausa e il calo della produzione di ormoni femminili, c'è un indebolimento delle ossa, e quindi può verificarsi l'osteopenia e il suo peggioramento, che è l'osteoporosi. Ecco perché il consumo di questo nutriente è così importante in questa fase. Anche le verdure verde scuro, come i broccoli, la rucola, il cavolo nero e l'indivia, sono buone fonti di calcio.

Succo d'uva intero: e gli acini d'uva rosa, aiutano a controllare il colesterolo e / oi trigliceridi. L'avena (crusca, fiocchi, pane, pane tostato, nel porridge, ...) ha una fibra chiamata beta glucano che aiuta a controllare il glucosio e il colesterolo. L'olio extravergine di oliva aiuta anche a controllare il glucosio e il colesterolo perché è una fonte di grassi monoinsaturi.

Semi oleosi: come le noci del Brasile, gli anacardi, le noci e le mandorle, così come gli oli vegetali - colza, girasole, mais o soia - che vengono utilizzati nella preparazione dei cibi, contengono una buona quantità di vitamina E. Questo nutriente è un altro che aiuta a ridurre le vampate di calore. La noce del Brasile, in particolare, fornisce ancora selenio, un minerale che rafforza le funzioni cerebrali.

Pesce: ricco di omega 3, aiuta a controllare i trigliceridi del colesterolo e le funzioni cerebrali. Questi alimenti contengono ancora calcio e vitamina D. Anche i funghi sono fonti di questa vitamina.

Anti-stress se: Per aiutare a migliorare l'umore, il rilassamento muscolare e la sensazione di benessere - causata dall'aumento dei livelli di triptofano - è importante il consumo di barbabietole, cereali integrali, semi oleosi. Sono cibi ricchi di magnesio. E, da parte degli agrumi e dei loro succhi, c'è un aumento della produzione di ormoni ovarici.