Cibo dalla A alla Z: tutto quello che c'è da sapere per vivere bene

Hai sentito parlare del "nutrizionista"? No? Sì, siamo qui per presentarti. Molto più di un semplice dizionario, il nostro alfabeto del mangiar sano riporta ogni termine, ogni parola, che spesso non conosciamo o capiamo, ma che sono fondamentali per la qualità della nostra vita. Ingredienti, nutrienti, gruppi di alimenti ... cosa sono? Vedi, dalla A alla Z, tutto quello che c'è da sapere sul mangiar sano!

Lettera A: Acqua, fonte primaria della nostra vita

Acqua: per iniziare l'alfabeto del mangiar sano, la lettera "A" inizia immediatamente con la parola più importante: acqua. Il liquido, rappresentato dall'unione di Idrogeno e Ossigeno, H2O, è vitale per l'esistenza umana, poiché costituisce una buona parte del nostro corpo (circa il 60%). È essenziale per tutte le funzioni del corpo, per questo si consiglia dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, l'assunzione di due litri di acqua al giorno.

- Acidi Grassi: I famosi "omega 3, 6 e 9", detti grassi buoni, sono indicati per riequilibrare la dieta, controllare i livelli di colesterolo e prevenire le malattie cardiovascolari. Si possono trovare in diversi tipi di pesce (trota, sardine, salmone), oli (oliva e canola) e semi oleosi (mandorle, noci, castagne).

- Acido folico: chiamata anche vitamina B9 o folato, questa sostanza è essenziale per la salute delle donne in gravidanza o per coloro che desiderano una gravidanza. Il nutriente aiuta nella formazione del bambino e si trova nelle verdure (spinaci, broccoli, barbabietole), nella frutta (arancia, mela e melone) e nel tuorlo d'uovo.

- Albumina: appartenente al gruppo delle proteine, questa sostanza è importante per le persone che vogliono aumentare la massa muscolare in modo più naturale. L'albumina si trova nelle uova, nel latte e nei latticini, oltre ai legumi come la soia, i ceci e i fagioli.

- Amido: utilizzato nella preparazione di alimenti trasformati, l'amido è una delle più importanti fonti di carboidrati. Alimenti come banane verdi, patate, mais, avena e farina integrale sono buone fonti della sostanza.

- Amminoacidi: sono molecole di ossigeno, idrogeno e azoto che formano proteine. Gli aminoacidi aiutano nella formazione degli organi e nel controllo del sonno e dell'umore. Sebbene alcuni di essi siano prodotti dal nostro corpo, altri si acquisiscono solo nel cibo e si trovano nella carne, nel latte e nei prodotti a base di carne, nelle uova e nei legumi.

- Zucchero: sono i carboidrati, solitamente dolci e solubili in acqua, come il saccarosio, il glucosio e il fruttosio. Che sia demerara, marrone, raffinata o di qualsiasi altro tipo, cerchiamo sempre un'alternativa per addolcire i piatti senza nuocere alla dieta. Tuttavia, il cibo può essere responsabile dell'accumulo di grasso nel corpo e anche aiutare nello sviluppo del diabete, quindi lo zucchero deve essere controllato e consumato con attenzione.

- Agenti antiossidanti: sono sostanze presenti principalmente negli alimenti vegetali (frutta, verdura e legumi) e che aiutano a difendere l'organismo dall'azione dei radicali liberi, garantendo la sicurezza del nostro sistema immunitario.

Lettera B: Beta carotene, il nutriente alleato dell'abbronzatura e della pelle

Betacarotene: è un potente agente antiossidante presente nella frutta e nella verdura (carote, peperoni, zucca, mango, albicocca, ecc.) È responsabile del rafforzamento del sistema immunitario e comunque benefico per la salute della pelle.

Bioflavonoidi: è la sostanza che dà colore agli alimenti, siano essi frutta, verdura o verdura. I suoi benefici includono la prevenzione dell'ipertensione e azioni antivirali e antiallergiche.

Biotina: appartenente al gruppo B delle vitamine, B7 è responsabile del nutrimento della pelle, dei capelli e del rafforzamento delle unghie, oltre ad aiutare nella sintesi di nutrienti come carboidrati e proteine. La biotina si trova in arachidi, pomodori, tuorli d'uovo, carni rosse, latte e derivati.

Boro: Il minerale favorisce le funzioni ormonali, aumenta l'assorbimento della vitamina D e aiuta ad accelerare il metabolismo. Il boro può essere trovato in frutta come ananas, pera, uva, banana e prugna, oltre a soia, fagioli, cavoli e noci.

Lettera C: Calcio, rame, cromo ... Minerali essenziali per bilanciare il corpo

Calcio: presente nel latte e derivati, nelle verdure di colore verde scuro (cavoli, broccoli, spinaci), la sostanza agisce sullo sviluppo del bambino e, in età avanzata, previene l'osteoporosi.

Calorie: è un'unità di misura utilizzata per mostrare la quantità di energia presente nei prodotti. Il numero di calorie si trova nella tabella nutrizionale.

Carboidrati: sono sostanze nutritive responsabili della generazione di energia per il nostro corpo. Possono essere suddivisi in carboidrati complessi, presenti in cereali integrali e farine, e carboidrati semplici. I complessi hanno un indice glicemico basso e sono indicati per una dieta sana, mentre quelli semplici, che si trovano nel pane bianco e nella pasta, ad esempio, hanno un indice glicemico alto e provocano l'aumento di grasso corporeo.

Rame: con azione antiossidante, questo minerale aiuta a combattere i radicali liberi nel corpo e prevenire l'invecchiamento precoce delle cellule. Sono presenti piselli, arachidi, noci e fegato di manzo.

Collagene: questo tipo di proteina è responsabile dei tessuti del nostro corpo, contribuendo a mantenerli sani e rafforzati. Indispensabile per una pelle bella e giovane, la sostanza si trova nella gelatina, nelle carni rosse, nelle uova e negli agrumi e nei frutti rossi.

Cromo: presente nelle uova, nei formaggi, nelle carni rosse, nel pollo e nei funghi, il minerale cromo aiuta nella distribuzione degli zuccheri nell'organismo e agisce nel controllo dei livelli di colesterolo nel sangue.

Lettera D: Dieta, dieta, dietetica ... La dieta senza zucchero

Dietetica: quando troviamo la specifica "dieta" sulle etichette degli alimenti, significa che c'è un'esenzione per alcuni ingredienti, che possono essere grassi, zuccheri, proteine, carboidrati, ecc. Questa esclusione va a vantaggio delle persone che seguono una dieta restrittiva.

Dieta: ideata da un nutrizionista, la dieta è un programma dietetico che contiene le tue esigenze nutrizionali e in quali alimenti puoi trovarle. Per essere efficaci l'ideale è mantenere una dieta equilibrata e avere periodicità con il nutrizionista.

Detersivi: è un gruppo alimentare con ingredienti acidi che aiutano a preservare l'alito buono e la salute orale, facilitando il processo di digestione e pulizia della bocca, eliminando i batteri che causano cattivi odori. Mela verde, limone, menta e yogurt non zuccherato sono alcuni esempi.

Lettera E: zolfo ed enzimi. Comprendi di più su queste sostanze

Zolfo: questo nutriente appartiene al gruppo dei minerali ed è responsabile del miglioramento della salute di ossa, denti, unghie e muscoli. Può essere trovato in alimenti come carni rosse, aglio, uova, cipolle, cavoli, broccoli e fagioli.

Enzimi: prodotti da ogni essere vivente, gli enzimi sono un tipo di proteina che agisce sulla maggior parte delle reazioni del corpo. Alcuni aiutano a ridurre l'infiammazione, come la bromelina, rendendo il corpo più sano. Possono essere trovati in frutta e verdura.

Lettera F: ferro e fibre nel cibo. Dalla prevenzione dell'anemia ai benefici per la salute del cuore

Ferro: il minerale è il componente principale dei globuli rossi. La sua assenza nel corpo provoca anemia, che porta a stanchezza, mal di testa e debolezza. Il ferro si trova nelle carni rosse, nelle verdure verde scuro e nei cereali integrali.

Fibre: presenti in cereali integrali, legumi, frutta e verdura, le fibre alimentari sono responsabili della promozione del transito intestinale e del beneficio della salute del cuore.

Frittura: pratica nota per immergere il cibo negli oli, la frittura può essere fatta anche in modo sano, con oli vegetali che non sono soggetti a temperature così elevate.

Frutta: rossa, agrumata, gialla, acida ... Qual è il tuo tipo di frutta preferito? Questi alimenti, piantati e raccolti dagli alberi, sono fonti di vitamine, minerali e altri nutrienti che aiutano a mantenere la qualità della vita.

Fruttosio: Lo zucchero naturale presente nella frutta rende questi alimenti più gustosi e garantisce più energia e vivacità. I frutti più concentrati nel fruttosio sono: uva passa, dattero, mango, prugna, cachi, mela, arancia, mandarino e ananas.

Lettera G: Glucosio, Glutine ... Scopri l'importanza di queste sostanze per la nostra salute

Glucosio: il tipo di carboidrati si trova anche nelle piante e funziona come un generatore di energia per il corpo. Nell'organismo il glucosio si trova nel flusso sanguigno e, poiché è un carboidrato, il suo consumo deve essere controllato.

Glutine: questa variazione di proteine ​​si trova nei cereali come grano, orzo e segale, per esempio. Alcune persone hanno un'intolleranza a questa sostanza, chiamata celiachia, quindi dovrebbero escludere gli alimenti che contengono glutine dalla loro dieta.

Glutammato: noto anche come glutammato di sodio, questa sostanza è un importante neurotrasmettitore per garantire una buona prestazione del cervello, aumentando la capacità di apprendimento e di memoria. Si trova nella carne, nel pesce e nei latticini.

Grassi: diviso in grassi "buoni" e "cattivi", il termine grasso è un nome popolare per i lipidi. Si trovano nei prodotti di origine animale o vegetale e, il "buono", presente nell'olio d'oliva, l'avocado, ad esempio, aiuta a migliorare il sistema cardiovascolare e il "cattivo", se consumato in eccesso, tende ad aumentare la livelli di colesterolo nel sangue e generano aumento di peso.

Lettera H: le verdure sane sono essenziali per un buon assorbimento dei nutrienti

Verdure: broccoli, zucca, lattuga, aglio, melanzane e carote sono alcuni ottimi esempi di questi alimenti così importanti per il nostro benessere. Le verdure sono fonti di vitamine e minerali che aiutano a bilanciare il corpo e mantenerlo in salute.

Iperglicemico: gruppo di alimenti con alti livelli di zucchero nelle loro composizioni nutrizionali. Frutta molto dolce (arancia, mela e banana, ecc.), Farina, pasta e prodotti industriali.

Ipoglicemico: gruppo di alimenti con bassi livelli di zucchero nelle loro composizioni nutrizionali. Esempio: formaggi bianchi, legumi, verdure, cereali e semi.

Lettera I: il "BMI" e l'importanza di mantenere la giusta misura

Indice di massa corporea: L'IMC è un metro utilizzato per trovare il peso ideale in modo molto semplice, basta avere il peso corporeo diviso per l'altezza al quadrato. Il valore dovrebbe essere compreso tra 18,5 e 24,9 chili per metro quadrato. Meno del valore minimo è considerato magro e più di 24,9 è in sovrappeso. Hai calcolato il tuo BMI?

In natura: sono alimenti che possono essere consumati nella loro versione naturale, come frutta, verdura e verdura, che richiedono solo una buona igiene per il consumo. Gli alimenti freschi garantiscono un apporto completo dei suoi nutrienti.

Lettera J: Digiuno e le cure necessarie che dovremmo avere quotidianamente

Digiuno : la pratica è nota per la privazione del cibo e / o la riduzione dei pasti giornalieri in un determinato momento della giornata. Il digiuno più conosciuto è durante il sonno, che trascorriamo circa 8 ore senza mangiare.

Digiuno intermittente: è un tipo di programma alimentare creato per le persone che vogliono perdere peso in modo rapido ed efficace. Il digiuno intermittente ha intervalli con determinate ore senza mangiare, con l'obiettivo di controllare l'appetito e migliorare le scelte alimentari.

Lettera K: kcal e calorie sono uguali?

Kcal: è l'abbreviazione utilizzata per indicare i livelli di calorie contenuti negli alimenti. Questi valori si trovano sulle etichette dei prodotti

Kefir: appartenente al gruppo dei cereali, il kefir è prodotto dalla fermentazione del latte. Conosciuto come un "superfood", questo probiotico aiuta a rafforzare l'immunità e disintossica il corpo.

Letral L: Le verdure sono alimenti che aiutano a rendere il nostro cibo più naturale e nutriente

Verdure: Ricche di vitamine, minerali, fibre e molti altri nutrienti importanti per la nostra salute, le verdure (patate dolci, zucca, cetrioli, ecc.) Completano il pasto, rendendolo più sano e nutriente.

Lattosio: le proteine ​​del latte sono responsabili di portare il gusto dolce alla bevanda. Alcune persone hanno un'intolleranza a questa sostanza, causando disturbi addominali e optando per prodotti senza lattosio.

Licopene: è la sostanza responsabile del colore rossastro degli alimenti, come pomodori, angurie e altri. È un agente antiossidante e agisce nella prevenzione dell'azione dei radicali liberi.

Lettera M: Comprendi le tue reazioni metaboliche

Metabolismo: questi sono tutti i processi che regolano il nostro organismo a ciò che mangiamo quotidianamente. Le persone che hanno questa reazione rapida tendono a perdere peso più facilmente, mentre quelle che hanno questa azione più lenta possono aumentare di peso se non c'è il controllo del cibo.

Masticare: L'atto di masticare o macinare il cibo con i denti è importante affinché raggiungano più facilmente lo stomaco, garantendo sazietà e buona digestione. Più il cibo viene masticato, più velocemente arriva la sensazione di sazietà.

Macronutrienti: sono le sostanze essenziali per il nostro benessere e devono essere sempre presenti nella dieta, in buona quantità. I punti salienti per i macronutrienti sono proteine, carboidrati complessi e grassi.

Micronutrienti: sebbene necessari in quantità specificate in base alle esigenze individuali, i micronutrienti sono anche importanti per la nostra sopravvivenza. Tra questi ci sono le vitamine e i minerali che devono essere presenti quotidianamente e possono essere trovati nelle verdure.

Minerali: i 12 elementi nutritivi si possono trovare negli alimenti più svariati, dalla frutta, verdura alla carne e pesce, per esempio. Sono: calcio, ferro, magnesio, potassio, zinco, selenio, iodio, cromo, zolfo, boro, vanadio e rame. Ogni minerale ha la sua funzione di rendere il corpo più sano.

Lettera N: Nutrire è usare il cibo per la salute

Alimentazione: più che il cibo, l'alimentazione consiste nell'ottenere il meglio dal cibo, ottenendo tutte le sostanze benefiche e importanti per il benessere del corpo e della mente.

Nutrizionista: è il professionista responsabile della valutazione delle vostre esigenze nutrizionali e della fornitura di una dieta adeguata o di una rieducazione alimentare per ogni tipo di organismo.

Nutrologo: è il medico specializzato in nutrizione, essendo responsabile della diagnosi delle malattie e con la proprietà di prescrivere farmaci per la cura.

Nutrienti: sono le sostanze contenute nel cibo per far funzionare correttamente il corpo. Si suddividono in micronutrienti (vitamine e minerali) e macronutrienti (proteine, carboidrati).

Lettera O: Omega 3, 6, 9 sono i grassi buoni di un'alimentazione sana

Omega: Omega 3, 6 e 9 sono acidi grassi presenti nel pesce come il salmone, il tonno, la trota e le sarde, oltre ai semi di lino e di zucca che rendono il cuore più sano. Sono responsabili dell'abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue, del controllo della pressione sanguigna e persino della regolazione degli ormoni nel corpo.

Semi oleosi: questo gruppo è composto da anacardi o noci Pará, mandorle, noci, pistacchi, nocciole e noci di macadamia. Sebbene siano un po 'calorici, i semi oleosi aiutano a bilanciare il corpo con i grassi "buoni" nella loro composizione.

Oli vegetali: soia, cocco, girasole, sesamo, arachidi e molti altri sono chiamati oli sani, che garantiscono una buona salute cardiovascolare. Sono ricchi di acidi grassi e vitamine importanti.

Biologico: sono alimenti privi di pesticidi e altri composti chimici che possono aiutare a sviluppare problemi di salute, compreso il cancro. I prodotti biologici possono essere verdure, verdure o carne e uova.

Lettera P: proteine ​​per sviluppare i muscoli del corpo

Proteine: formate da aminoacidi, le proteine ​​sono importanti per diverse funzioni del corpo, tra cui l'equilibrio ormonale, lo sviluppo dei muscoli e il buon funzionamento delle difese. Si possono trovare nel manzo e nel maiale, nel pollame, nelle uova, nel latte, nel pesce e nei frutti di mare. Le proteine ​​possono anche essere di origine vegetale, essendo presenti nei legumi, come ceci, lenticchie, soia, ecc.

Porzione: è la parte del prodotto o alimento indicata per il consumo a rate. Ad esempio, una confezione di snack sani può contenere 100 g, ma la porzione impostata per il consumo, in base alla dieta, è di 30 g.

Prebiotici: detti anche fibra solubile, i prebiotici sono presenti nella frutta (mela, frutto della passione, banana) e in alcuni legumi e semi oleosi. I prebiotici più noti sono la pectina, la lignina e l'inulina.

Probiotici: presenti nel latte e nei latticini, i probiotici sono i microrganismi viventi che favoriscono l'intestino, apportando benefici per la digestione e il transito intestinale.

Lettera Q: I formaggi sono buone opzioni per una sana alimentazione

Formaggio: fonte di proteine ​​e calcio, il derivato del latte aiuta a nutrire il corpo, rafforzare ossa, muscoli e denti. Si dividono in due gruppi: i formaggi gialli, che sono più grassi e, di conseguenza, più calorici e quelli bianchi, che hanno meno calorie e sono più adatti alla dieta.

Quinoa: o la quinoa, come viene anche chiamata, è un cereale super potente con incredibili nutrienti per il nostro benessere. Tra questi proteine, fibre alimentari e grassi buoni.

Lettera R: La rieducazione è il segreto del buon cibo

Rieducazione alimentare: processo di cambiamento delle abitudini chedi solito diventa più vantaggioso di una restrizione o di una dieta. Tuttavia, deve essere fatto accompagnato da uno specialista (nutrologo o nutrizionista).

Pasto: è quella porzione di cibo consigliata per nutrire il corpo. Un pasto completo dovrebbe essere ricco di fibre, proteine ​​e carboidrati complessi.

Lettera S: la sazietà fornisce il bisogno del nostro appetito

Sazietà: non mangiare con gli occhi, l'ideale è stare attenti quando si è soddisfatti, in modo da evitare di mangiare troppo. Inoltre, è importante investire in alimenti che diano sazietà più facilmente, come ad esempio i prodotti ricchi di fibre.

Saccarosio: è il tradizionale zucchero bianco, che si può trovare nella sua forma raffinata. Viene estratto dalla canna da zucchero ed è ampiamente utilizzato per dolcificare gli alimenti quotidianamente.

Sale: Composto da sodio e cloro, si chiama "sale da tavola", utilizzato per condire i pasti. Deve essere usato con cautela in quanto può causare ipertensione e ritenzione di liquidi.

Sodio: è uno degli elementi chimici che compongono il sale. Il sodio si trova nei formaggi, nel pane e nelle carni, essendo benefico per la contrazione muscolare e il controllo della pressione sanguigna.

Lettera T: I condimenti aiutano a rendere il cibo più gustoso

Condimento: è un insieme di condimenti usati per insaporire i pasti. Sono: coriandolo, aglio, cipolla, alloro, timo che, insieme e, con diversi accostamenti, creano nuove spezie per i piatti.

Termogenico: Gli alimenti termogenici sono quelli che accelerano il metabolismo e generano un maggiore dispendio energetico, favorendo la perdita di peso. Esempi di alimenti termogenici: caffè, zenzero, cannella, semi di lino.

Triptofano: è un amminoacido essenziale importante per sintetizzare l'ormone del benessere, la serotonina. Di conseguenza, la sostanza garantisce una migliore qualità del sonno e un miglioramento dell'umore. Si trova in formaggi, arachidi, castagne, avocado e cavolfiori.

Tuberi: questi sono alimenti considerati radici tuberose, come patate dolci, barbabietole, carote e manioca. Le sostanze nutritive in questi tuberi si trovano alla radice del cibo.

Lettera U: l'uvetta è una buona fonte di energia

Uvetta: comune nelle preparazioni natalizie, l'uva passa è amata da alcuni ma, il più delle volte, odiata dalla maggior parte. Tuttavia, questo piccolo frutto possiede incredibili sostanze nutritive per il nostro cibo. Fonte di potassio, magnesio e calcio, l'uvetta aiuta a rafforzare il sistema immunitario, migliorare la salute cardiovascolare e garantire lo sviluppo di ossa e muscoli.

Lettera V: Vitamine, verdure, verdure ... Tutto ciò che si adatta al mondo vegano

Vegano: questo tipo di pratica va oltre l'alimentazione priva di alimenti di origine animale. Vegan, il nome dato al medico, esclude anche shampoo, creme, medicinali e cosmetici che sono stati testati sugli animali, rendendo la pratica più una questione etica che alimentare .

Verdure: è il più grande gruppo alimentare disponibile. Può essere suddiviso in 3 gruppi, A, B e C, differenziandosi per la quantità di carboidrati presenti nell'alimento. Alcuni esempi di verdure sono: zucca, zucchine, cavoli, lattuga, chayote, piselli, ecc.

Vegetarianismo: a differenza del veganismo, il praticante del vegetarianismo esclude dalla dieta solo la carne, conservando uova e latticini anch'essi di origine animale.

Verdure: sono designate come le verdure a più foglia nel gruppo di verdure. Le verdure sono quegli alimenti in cui mangiamo i fiori, le foglie e gli steli delle piante, come lattuga, cavoli, cavoli, broccoli, spinaci e rucola.

Vitamine: A, B, C, D, E, K ... Questi sono i composti organici e le sostanze nutritive presenti negli alimenti. Le vitamine sono essenziali per il funzionamento dell'organismo e devono essere inserite in piccole quantità durante la dieta.

Lettera X: xilitolo, il dolcificante naturale

Xilitolo: utilizzato in alternativa al comune zucchero, la sostanza si trova naturalmente nella frutta e nella verdura e, per uso commerciale, viene estratta dal mais. È meno calorico dello zucchero bianco e può essere utilizzato nelle ricette tradizionali.

Lettera Z: lo zinco è importante per il sistema di difesa del corpo

Zinco: noto per agire nella sintesi delle proteine, lo zinco diventa anche un potente antiossidante, contribuendo a rendere il corpo sano e libero da malattie. Le sue azioni includono anche un miglioramento nello sviluppo delle funzioni neurologiche. Lo zinco si trova nella carne di manzo, uova, noci, semi di zucca e ostriche.