Scattare il corpo fa bene? Scopri come questa abitudine può interferire con la tua vita

Rompere le dita, il collo e la schiena è così naturale che non ci rendiamo conto di quanto lo facciamo ogni giorno. Ma, sebbene rilassante, questa abitudine è salutare per il corpo? Ci sono una serie di miti e leggende che dicono che non dovremmo farlo, perché logora le articolazioni, tuttavia, fatto correttamente, con un'adeguata guida professionale, l'azione può anche essere benefica per la salute. Saperne di più!

Secondo la fisioterapista Aeyxa Cruz, attualmente non ci sono molti studi che dimostrano benefici o danni che possono verificarsi quando facciamo clic sulle articolazioni del corpo, tuttavia, ciò che è noto, per il momento, è che al momento dello scatto, quando tiriamo articolazione, c'è un rilascio di "pressione negativa" su di loro, ma il corpo tende ad adattarsi a queste variazioni in modo naturale.

"Il cracking si verifica quando il liquido sinoviale che protegge le articolazioni si separa. Quando il gel denso viene separato, attraverso la pressione, il sigillo di quel liquido sinoviale si rompe (questo è ciò che fa quel suono di cracking). Quando quella pressione diminuisce, c'è anche il rilassamento dei muscoli intorno all'articolazione e dobbiamo sentire quella sensazione di sollievo nella zona pressata. Con questo, molte persone fanno di questa pratica una dipendenza ", spiega il fisioterapista.

* Informazioni sul liquido sinoviale - Prodotto dal movimento delle articolazioni, è uno degli elementi che formano il sistema locomotore, insieme a ossa, muscoli, legamenti e articolazioni. La sua funzione principale è quella di lubrificare le articolazioni sinoviali, consentendone il movimento fluido e indolore.

Cerca una guida professionale per rompere correttamente il corpo ed evitare problemi futuri

Hai sentito parlare di chiropratici? Questo è il nome dato ai professionisti che studiano la pratica dello snapping, con un'enfasi sulle tecniche manuali e un focus sulle sublussazioni. Si occupano di diagnosi nella cura e prevenzione dei disturbi del sistema neuro-muscolo-scheletrico e degli effetti sulla salute in generale. "Hanno padronanza dell'anatomia umana, e fanno questi movimenti, con la completa certezza che non causeranno danni al paziente", sottolinea il dottor Aeyxa. Sebbene nessuna relazione con l'artrite o altre malattie articolari sia stata ancora dimostrata quando rompiamo il corpo, è estremamente importante cercare l'aiuto di questi professionisti per evitare problemi futuri:

"La pratica del cracking può essere dannosa nel caso in cui si avverta una maggiore tensione, ad esempio nella cervicale, forzare questa trazione può portare a una compressione nervosa, oppure può essere che si stia mascherando un problema che potrebbe peggiorare in futuro. Pertanto, sempre è consigliato il monitoraggio di un professionista ", sottolinea il fisioterapista, ribadendo:" Il più indicato per evitare tensioni, è mantenere una vita attiva, un'alimentazione sana, e praticare frequenti esercizi fisici. In questo modo, avrai una migliore qualità della vita e previene problemi futuri ", conclude il fisioterapista.