7 fonti di vitamina D: latte, uova, pesce ... Scopri dove trovare il nutriente

Quando parliamo di vitamina D, ricordiamo subito le raccomandazioni mediche per prendere il sole, almeno 20 minuti al giorno, giusto? Ma, in aggiunta, esistono fonti naturali di questo importante nutriente, che si trova negli alimenti della nostra routine alimentare e che spesso ci passano inosservati. Scopri 7 di questi ingredienti e i loro principali benefici per la nostra salute.

Prodotta dal nostro corpo, a differenza di altri complessi vitaminici, la vitamina D agisce nella prevenzione di malattie autoimmuni, infiammatorie e degenerative, favorendo anche il controllo dei livelli di colesterolo. Secondo la nutrizionista Bianca Sermarini, l'assunzione di questo elemento è fondamentale per l'assorbimento del calcio nel nostro corpo, un minerale responsabile della salute delle nostre ossa, muscoli e denti e che contribuisce anche alla riduzione della pressione sanguigna:

"Senza abbastanza vitamina D, il tuo corpo non può assorbire il calcio, rendendo inutili gli integratori di calcio", spiega il professionista.

Uova, pesce, latte e funghi: 7 alimenti ricchi di vitamina D e dei suoi benefici

1 - Uova: bollite o strapazzate, questo alimento ampiamente utilizzato nelle diete è una buona fonte di vitamina D. È nel tuorlo d'uovo che si trova la sostanza nutritiva, quindi investite nel mangiarlo in modo sano. Il cibo agisce anche nella prevenzione del cancro al seno e può giovare al controllo del colesterolo.

2 - Fegato bovino: molto utilizzata nell'alimentazione infantile, questa carne è un alimento ricco di nutrienti per il nostro organismo, come le vitamine A e B complesse, oltre ai minerali selenio, rame, ferro e zinco. La vitamina D si trova anche in buone quantità negli alimenti, essendo efficace nel migliorare il sistema immunitario.

3 - Latte: presente nel nostro cibo fin dai primi giorni di vita, il latte è anche una buona fonte di vitamina D per l'organismo e aiuta a rendere il cibo più nutriente. Inoltre, il cibo è una buona fonte di calcio, che aiuta a rafforzare i nostri muscoli e le nostre ossa.

4 - Salmone: il pesce noto per la sua quantità di omega 3, ha anche vitamina D nella sua composizione e può riempire il nostro cibo di nutrienti e benefici. Il consumo di salmone è associato alla salute del cervello, al miglioramento della salute cardiovascolare e alla riduzione dell'infiammazione nel corpo.

5 - Sardine: pratiche, veloci e molto gustose, le sarde sono un alimento molto presente nella vita di chi non rinuncia al consumo di pesce. Come spuntino o in un piatto più elaborato, le sarde, oltre alla vitamina D, offrono all'organismo ferro, potassio, magnesio e vitamine A e B!

6 - Ostrica: per gli amanti di questo alimento esotico, il suo consumo aiuta ad aumentare i livelli di vitamina D nell'organismo e fornisce nutrienti come ferro, potassio, proteine ​​e vitamine A, del complesso B e C, agendo nella prevenzione di anemia, influenza e raffreddori.

7 - Fungo: essendo una pianta, tutti i tipi di funghi hanno naturalmente vitamina D dal sole, sono: shimeji, shitake, champignon, portobello e funghi. I funghi sono ideali per insalate e altre composizioni, i loro benefici includono la sazietà, poiché sono ricchi di fibre, favoriscono un sano dimagrimento, poiché hanno poche calorie e migliorano la funzione intestinale.

Cosa può causare la carenza di vitamina D?

Poiché è un nutriente importante, l'assenza del nutriente nel corpo può causare alcune complicazioni, come spiega il nutrizionista: "L'osteoporosi è solitamente causata da una mancanza di vitamina D che causa una carenza nell'assorbimento del calcio. Può anche aggravare il diabete di tipo 2 e compromettere la produzione di insulina da parte del pancreas. Nell'infanzia la carenza provoca rachitismo, mancanza di calcificazione ossea ", analizza la dottoressa Bianca, sottolineando che, sebbene alcuni alimenti possano aiutare ad aumentare i livelli di vitamina D, il modo migliore per ottenere il nutriente è attraverso il sole:

"È quasi impossibile ottenere quantità adeguate di vitamina D dalla dieta. L'esposizione alla luce solare è l'unico modo affidabile per il tuo corpo di avere vitamina D", aggiunge il nutrizionista.