Purificare il corpo: 5 alimenti che renderanno sano il tuo fegato

Se ogni organo del corpo umano ha una funzione specifica - vedi la cura che dovremmo avere con l'intestino - anche loro hanno bisogno di un'attenzione speciale e specifica per mantenere la nostra qualità di vita. Così è il fegato, una delle prime parti del corpo che sente i risultati di cattive abitudini, in particolare il cibo. La buona notizia è che proprio attraverso il cibo possiamo far funzionare in modo esemplare questo importante tassello.

Quando oltrepassiamo il limite e ci arrendiamo alle tentazioni dei cibi grassi, delle bevande alcoliche o anche di molti farmaci, il fegato è sovraccarico, poiché praticamente tutto lo attraversa. Per aggirare questa situazione, è necessario seguire una dieta disintossicante e consumare cibi specifici che accelerano il recupero.

L'idratazione ha il ruolo di eliminare le tossine attraverso il sudore, le feci e l'urina - e qui vale la pena bere qualsiasi liquido: acqua, succhi naturali, tè, zuppe e cibi ricchi di acqua come l'anguria. Le fibre hanno lo stesso ruolo dell'acqua, ma per la parte solida, eliminano le tossine dagli organismi e regolano il funzionamento dell'intestino. Inoltre, ci sono alcuni cibi "disintossicanti" che migliorano il processo di recupero del corpo.

Sintomi di problemi al fegato

Nei giorni successivi a queste esagerazioni è comune la sensazione di "bocca amara", e secondo la nutrizionista Giovana Morbi, "Questo è un segnale che il corpo invia per indicare che sovraccarichiamo il nostro fegato. Se non funziona bene, neanche il nostro corpo funziona. ". Le conseguenze di ciò non sono piacevoli: stanchezza, scarsa resistenza, infiammazioni, pelle spenta e aumento di peso.

In generale, si consiglia di consumare cibi freschi e crudi per garantire l'ingestione di una buona quantità di articoli disintossicanti, in particolare fibre e acqua. Il cavolo cappuccio, ad esempio, è un ottimo alleato che, oltre alle fibre, ha vitamine del gruppo B che neutralizzano le tossine e facilitano il metabolismo dei grassi.

5 alimenti che aiutano la salute del fegato

Aceto: secondo la dottoressa Giovana, ha una sostanza chiamata acido acetico, responsabile del sapore caratteristico della spezia che agisce come astringente, circolando velocemente in tutto il corpo e facendo una vera e propria pulizia interna.

Curcuma: la curcuma è un potente antinfiammatorio naturale e studi indicano la sua capacità di proteggere il corpo dalle infezioni intestinali e da vari tipi di cancro. "La curcuma esalta il sapore di qualsiasi cibo! Aggiungila al condimento quotidiano!", Consiglia Giovana.

Limone: il limone offre diversi benefici per la salute, inclusa la funzione antiossidante. "Prova a bere mezzo bicchiere di acqua tiepida con limone al mattino. Questa abitudine aiuta il fegato ad eliminare le tossine che compromettono il funzionamento del corpo. In pochi giorni sentirai la tua energia rivitalizzata!", Suggerisce il nutrizionista.

verde: ilverde stimola il fegato, aumentando l'eliminazione delle tossine dal nostro corpo. Ma l'esperto avverte: "Attenzione agli eccessi: l'ultima tazza di tè verde va bevuta entro e non oltre le 17, perché stimola e può disturbare il sonno".

Tè al rosmarino: il tè al rosmarino è digestivo e stimola anche il fegato. Insegna Giovana Morbi: "Per fare il the, prediligi il rosmarino fresco. Metti un rametto in una tazza con acqua bollente e lascia riposare qualche minuto, poi cola l'acqua e bevila. Se hai bisogno di addolcirlo, aggiungi un po 'di miele o mescola tè con un'erba dal sapore dolce, come la melissa o la menta. Ma non abusarne la quantità: due tazze di tè al giorno sono più che sufficienti ".