Qual è il tuo gruppo sanguigno? Mangia secondo il tuo profilo biologico

Prodotto consigliato

Farina d'avena con papaya, banana, mela, yogurt e miele Taeq 200g

Farina d'avena con papaya, banana, mela, yogurt e miele Taeq 200g

Pulsante di consegna Pão de Açúcar

Il tuo sangue può determinare cosa dovresti e non dovresti mangiare? Tra le sue molteplici funzioni, la capacità di nutrizione e interazione della fisiologia del sangue nel nostro corpo ha portato molti studi a supporre che ogni gruppo sanguigno possa essere separato in diete o diete specifiche. Anche se ancora poco conosciuta e utilizzata, la dieta del sangue appare come l'ennesima soluzione efficace, soprattutto per i trattamenti temporanei.

Questa dieta spiega che i gruppi sanguigni hanno una forte influenza sul corpo. Determinano l'efficienza del metabolismo, del sistema immunitario, dello stato emotivo e anche della personalità di ogni individuo, favoriscono il benessere, diminuiscono il peso e rafforzano la salute attraverso un cambiamento delle abitudini alimentari. Per la nutrizionista Alice Figueiredo, la dieta del sangue è una realtà, ma richiede ancora ulteriori studi per essere applicata con maggiore enfasi:

"Ciò che lo differenzia dalle altre diete separando ciò che è proibito e ciò che è consigliato a ciascuna persona, attraverso la classificazione del proprio sangue. Tuttavia, nonostante le sue basi scientifiche, è ancora un tipo di dieta raramente applicato e di difficile esecuzione , per la mancanza di informazioni. Tuttavia, non farà male a nessuno, anzi, è meglio di tanti che vediamo ultimamente ", ha evidenziato il professionista, analizzando le situazioni migliori per realizzare questa dieta:" Funziona di più per diete temporanee Ad esempio, per la perdita di peso, in quanto è teoricamente mirato a migliorare il metabolismo e le funzioni organiche ", ha detto Alice.

Fondamentalmente, la dieta del gruppo sanguigno segue la premessa che ogni gruppo sanguigno (A, B, AB e O) deve seguire programmi specifici. Per ogni gruppo sanguigno, gli alimenti possono essere classificati come: Positivi (alimenti che prevengono e curano le malattie); Neutro (alimenti che non prevengono la malattia ma che non danneggiano la persona) e Negativo (alimenti che possono aggravare o causare danni alla persona).

Alimentazione del gruppo sanguigno:

Gruppo sanguigno "O" - Sono carnivori, con un forte sistema intestinale e hanno bisogno di mangiare quotidianamente proteine ​​animali, altrimenti corrono il rischio di sviluppare malattie gastriche, come ulcere e gastriti, a causa della produzione di succhi gastrici. Cibi consigliati: pesce, frutta (prugne e fichi) e verdure (zucca, broccoli, lattuga e prezzemolo).

Gruppo sanguigno "A" - Sono vegetariani, con tratto intestinale sensibile e hanno difficoltà a digerire le proteine ​​di origine animale, poiché la loro produzione di succo gastrico è limitata. Cibi consigliati: formaggio di soia, tofu, frutta (ananas, limone, ciliegia), verdure (carota, cipolla), riso, avena e aglio.

Gruppo sanguigno "B" - Può tollerare diete più varie. È l'unico gruppo sanguigno che tollera i latticini in generale. Alimenti consigliati: pesce, yogurt, frutta (banana, papaia, uva), verdure (patate dolci, melanzane, barbabietole), riso integrale e avena integrale.

Gruppo sanguigno "AB" - Hanno bisogno di una dieta equilibrata, contenente un po 'di tutto. Cibi consigliati: pesce, yogurt, formaggi (cottage, mozzarella e ricotta), frutta (kiwi, uva, limone, prugna), verdure (sedano, aglio, cetriolo, cavolfiore),

OBS -È necessario che il paziente faccia una valutazione completa con i professionisti indicati, prima di iniziare la dieta. Ci sono 6 alimenti che per un buon risultato di trattamento dovrebbero essere evitati (non esagerare): latte, cipolla, pomodoro, arancia, patata e carne rossa.