6 alimenti che aiutano ad attivare la memoria e la concentrazione

C'è mancanza di concentrazione e stanchezza? Alcuni alimenti possono aiutare il tuo cervello a rinfrescare la memoria per cambiare questo scenario. In effetti, è comune che l'età avanzata, la stanchezza e lo stress influenzino la dimenticanza quotidiana.

La perdita di memoria può iniziare improvvisamente o iniziare lentamente. Può influire sulla tua capacità di ricordare eventi recenti, eventi passati o entrambi. Puoi dimenticare un singolo evento del passato / presente o molti di essi. Anche avere difficoltà ad apprendere cose nuove, mancanza di concentrazione o creare nuovi ricordi è un sintomo molto ricorrente.

Una delle cause più comuni della recente perdita di memoria è seguire una dieta povera e povera. Pertanto, è solo mangiando che si possono ottenere alcuni potenti nutrienti per lasciare la mente torbida e potente, libera da amnesia e deterioramento della memoria. Inizia investendo in minerali e vitamine, che lasceranno il tuo corpo attivo, di buon umore e con un pizzico di memoria. Optare per ingredienti che contengano antiossidanti e ricchi di omega 3, questo farà la differenza nella tua routine.

"Il cibo è la nostra più grande fonte di nutrienti in grado di modulare neurotrasmettitori e meccanismi fisiologici che ci rendono attivi, di umore e con una memoria perfetta. Così come si esaurisce il consumo eccessivo di alimenti trasformati, con pesticidi e ricchi di ormoni. nutrienti nel nostro corpo e peggiorano questi sintomi ", spiega la nutrizionista Mariana Duro, membro dell'Istituto brasiliano di nutrizione funzionale.

Quando si sceglie cosa mangiare, è sempre bene investire in antiossidanti come frutta e verdura arancione. Questi alimenti aiutano a rilasciare neurotrasmettitori che rendono perfetta la funzione cerebrale. Inoltre, gli antiossidanti favoriscono anche l'eliminazione dei radicali liberi che interferiscono con una buona funzione cerebrale.

I ricchi di omega 3, come pesce e frutti oleosi, aiutano anche a preservare una buona memoria. Questo perché l'omega 3 è un acido grasso che agisce sulla funzione cerebrale favorendo la comunicazione tra le cellule nervose, quindi, ad esempio, è perfetto per l'inserimento nella dieta dei bambini. "La sua frazione DHA aiuta a costruire guaine mieliniche attorno alle fibre nervose, facilitando la neurotrasmissione chimica. In questo modo, aiuta il cervello a monitorare l'umore e la memoria". Commenti Mariana.

Il nutrizionista ha anche sottolineato che il digiuno prolungato genera la formazione di radicali liberi, che compromettono il rilascio di neurotrasmettitori. Oltre a questo, il basso consumo di sostanze nutritive e fonti di energia crea anche stress nel corpo, che interferisce negativamente anche con la funzione cerebrale e, di conseguenza, con la memoria.

Controlla l'elenco degli alimenti indicati!