Pliometria: tutto quello che c'è da sapere su questo tipo di esercizio

Per mantenere una buona forma fisica, è molto importante dedicarsi a una routine di esercizi e mantenere una dieta sana. La pliometria, per chi non lo conosce, può essere definita "allenamento di salto" e ha una proposta molto semplice: rafforzare i muscoli, migliorare l'elasticità e la coordinazione motoria. Interessante vero? Questo tipo di allenamento viene eseguito dalla maggior parte degli atleti e ha grandi benefici a lungo termine. Per consentirti di saperne di più su questo esercizio, abbiamo preparato un argomento sulla pliometria e su come praticarla. Check-out!

Come funzionano gli esercizi pliometrici?

Gli esercizi pliometrici, in generale, mirano a rafforzare la massa muscolare e migliorare le prestazioni dell'individuo. L'idea, alla lunga, è quella di poter saltare più in alto, avere fermezza nel "decollo" e "atterraggio" dei salti, correre più velocemente e migliorare il condizionamento fisico.

Durante l'allenamento, gli squat vengono eseguiti seguiti da salti: l'idea è di saltare su una superficie più alta (come una scala o un box), lavorando con la forza delle gambe. Quando si esegue questo movimento le gambe tendono a diventare più definite, si migliorano velocità, elasticità e coordinazione motoria.

Esistono diversi modi per praticare la pliometria: puoi iniziare facendo piccoli salti (sulla stessa superficie, per esempio) e poi aumentando l'intensità. È possibile saltare con una gamba e atterrare con un'altra, ad esempio, oppure saltare con entrambe insieme, l'ideale è variare. Vale la pena ricordare che, per praticare questo esercizio in modo sicuro e corretto, l'ideale è avere il supporto di un professionista dell'educazione fisica. Quindi ottieni le giuste istruzioni e non rischi di sbagliare e di compromettere la salute dei tuoi muscoli.

Oltre a proporre l'allenamento con i salti, la pliometria comprende anche esercizi con bilanciere, flessioni, burpees (che consiste nel fare un push-up, sollevamento, accovacciamento e salto, in quella sequenza), attività di ginnastica con la palla, salto seguito da squat e colpi di corsa per far funzionare l'esplosione. Prima e dopo l'allenamento, è anche importante sgranchirsi le gambe, le braccia, il collo e bere molti liquidi.

Quali sono i vantaggi della pliometria?

Come abbiamo già accennato, la pliometria è ottima per rafforzare i muscoli, migliora il respiro e le prestazioni di tutti nella pratica degli esercizi fisici. Inoltre, aiuta a lavorare equilibrio, elasticità, mobilità e concentrazione, ricordando che, esercitando, si migliora anche l'umore e si rafforza l'immunità a lungo termine.

Proponendo esercizi esplosivi e di salto, la pliometria aiuta anche a generare massa ossea e rafforzare le articolazioni. Pertanto, contribuisce alla prevenzione di problemi (come l'osteoporosi) e possibili lesioni muscolari.