Crema in scatola o in scatola? Qual è il più sano? Scoprilo

Per rendere le ricette più preparate o semplicemente comporre una deliziosa macedonia, la panna acida è un ingrediente molto presente nel nostro cibo. Tuttavia, di fronte alle sue varie tipologie e versioni sugli scaffali dei supermercati, una domanda comune è: ricevo la crema in una scatola o lattina? Quindi, per risolvere questo dilemma, scopri le differenze tra i due prodotti e vedi qual è l'opzione più salutare per te.

Utilizzata in gastronomia, soprattutto in pasticceria, la panna acida è considerata un ingrediente "jolly", che può essere utilizzato in molti modi diversi, garantendo consistenza e sapore alle ricette. La sua composizione è fondamentalmente a base di grasso di latte, la nota crema. Secondo la nutrizionista Carolina Xavier, la scelta tra crema in scatola o in scatola dipenderà dal tipo di ricetta che si intende realizzare:

"Quando è nella scatola, la crema viene mescolata con il siero di latte e non c'è possibilità di separarli. Quindi, se la ricetta prevede la crema senza siero di latte, non dovresti usare questo prodotto, ma piuttosto versione in scatola ", spiega il professionista.

La crema in scatola ha meno grassi

Ma, quando si tratta di valori nutrizionali, ci sono differenze tra creme di latte in scatola o in scatola? Sì, lo fanno, principalmente in relazione alla quantità di grassi. Secondo Carolina Xavier, le versioni in scatola sono meno grasse da consumare: "A seconda della marca, le creme di latte in scatola variano tra il 20% e il 25% del contenuto di grassi, mentre quelle in scatola variano dal 17% al 20%. % ".

Vale sempre la pena ricordare che le creme a base di latte con una minore quantità di grassi, sono più adatte a un'alimentazione sana, contribuendo anche a un dimagrimento equilibrato e prevenendo l'obesità.

Come utilizzare correttamente le creme al latte?

Il nutrizionista spiega che la crema in scatola, il siero di latte, viene fornito separatamente, essendo l'ideale per le ricette che ne hanno bisogno, come la panna montata fatta in casa, per esempio. Tuttavia, se la preparazione non richiede la rimozione del siero, l'ideale è mescolare il contenuto della lattina prima di utilizzarla.

"La crema di latte in scatola, invece, è ideale per ricette che necessitano di essere bollite, in quanto non si taglia con il calore. Questa versione del cibo è indicata per la preparazione di budini, sciroppi, ganache e altri dolci. Infatti, cosa ciò che fa lievitare questa panna acida è l'acidità di ingredienti come il vino o la salsa di pomodoro ", spiega Carolina.

Attenzione al consumatore - Nella scelta della versione in scatola, bisogna tenere conto della confezione, in quanto il prodotto potrebbe essere contaminato dal botulismo, un batterio che provoca intossicazioni alimentari: "Se è una lattina, entrambe le facce devono essere dritte o leggermente girato. Se è farcito o schiacciato, il prodotto può essere contaminato ", avverte il nutrizionista.

Inoltre, le creme al latte vanno evitate da persone allergiche al latte o intolleranze al lattosio, con un'alternativa alle creme al latte di soia, che garantiscono la stessa consistenza delle ricette.