6 frutti con N ricchi di nutrienti essenziali per la tua vita quotidiana

Ti sei mai fermato a pensare alla varietà (e quantità) di frutti che esistono nel mondo? Solo in Brasile, la diversità di questo tipo di cibo è molto ampia: secondo gli esperti, si stima che ci siano più di 300 frutti di origine brasiliana, oltre a specie straniere che vengono coltivate anche nel nostro territorio. E, in modo che tu possa capire meglio la diversità dei frutti che esistono in natura, abbiamo creato un elenco con 6 frutti con N che sono molto gustosi e ricchi di nutrienti essenziali per il corpo. Check-out!

1. La nettarina è un parente della pesca ricca di fibre, vitamine e minerali

Appartenente alla famiglia delle pesche, la nettarina si distingue per essere molto completa in termini nutrizionali: è fonte di fibre, vitamine A, C, del complesso B, beta-carotene (un importante antiossidante), calcio, ferro e potassio. Pertanto, è ottimo per rafforzare l'immunità, fa bene alla digestione e aiuta anche a controllare il colesterolo. Dal sapore dolce, questo frutto è ottimo per preparare marmellate, succhi e, ovviamente, è una delizia da consumare fresco. Vale la pena provare!

2. La nespola ha un alto contenuto di antiossidanti ed è ottima per rafforzare l'immunità

Conosciuto anche come prugna gialla o prugna-do-Pará, il nespolo è un frutto giallo-arancio con buccia vellutata che ha un sapore molto interessante (che può essere dolce o acido, a seconda della maturità). Il grande vantaggio di questo frutto è che ha un alto contenuto di antiossidanti, essendo un ottimo alleato del sistema immunitario. Inoltre, il nespolo ha molta acqua nella sua composizione (creando un effetto diuretico e disintossicante sul corpo) ed è una fonte di fibre, quindi aiuta a controllare il colesterolo ed è buono per il sistema digestivo. Che ne dici di preparare succhi, vitamine e dolci con questo frutto?

3. Naranjilla è un frutto di colore arancione ricco di fibre, vitamine e antiossidanti

Fonte di fibre, vitamine del gruppo B, beta-carotene e potassio, la naranjilla (nota anche come lulo) è un frutto originario del Sud America che merita di essere incorporato nella tua dieta. È rotondo, di colore arancione e ha un sapore dolce-acido che si abbina a ricette per succhi, frullati, gelati e bevande. Come la nettarina, è ottima per rafforzare l'immunità, controllare il colesterolo e ha anche un effetto disintossicante sul corpo.

4. La noce di macadamia è una fonte di frutta burrosa di vitamine, fibre, minerali e omega 3

Le noci di macadamia, per chi non lo sapessero, sono il frutto di un albero originario dell'Australia che è fonte di diversi importanti nutrienti, come proteine, fibre, vitamine A, E, omega 3 (acido grasso essenziale) e minerali come calcio, magnesio , zinco e fosforo. La Macadamia ha un sapore leggermente burroso e, se inclusa nella dieta, aiuta molto a regolare l'intestino e il colesterolo. Poiché è ricco di omega 3, è ottimo anche per la salute del cuore e del cervello e agisce come un antinfiammatorio naturale. Non è una cosa da poco, vero? Per introdurre questo frutto nella vostra dieta quotidiana, un buon consiglio è quello di utilizzarlo nella preparazione di torte, brownies, mousse o biscotti.

5. Il pecan è un frutto ricco di antiossidanti e omega 3, ottimo per rafforzare l'immunità e proteggere il cuore

Come la macadamia, la pecan è un frutto secco altamente nutriente che può essere utilizzato nella preparazione di pane, torte, crostate e dolci. Il grande vantaggio di questo alimento è che ha un alto contenuto di antiossidanti - fa bene alla salute della pelle, dei capelli e rinforza l'immunità - ed è anche ricco di omega 3, acido grasso essenziale che aiuta a controllare il colesterolo, protegge il cuore e il sistema nervoso. Che ne dici di consumare questo dado su base giornaliera?

6. Il Noni è un frutto asiatico vietato in Brasile

Di origine asiatica, il noni è un frutto molto controverso che ha prodotto alcuni studi scientifici in Brasile. È di forma ovale, di colore verde chiaro (visivamente simile al frutto del conte) ed è noto per avere un odore sgradevole, motivo per cui viene spesso descritto come "frutto del formaggio". Nonostante sia una fonte di vitamina C, il noni è ancora un alimento un po 'misterioso, poiché alcune ricerche dimostrano che può essere tossico per il fegato. In Brasile, ANVISA (National Health Surveillance Agency) ha vietato il consumo di questo frutto a causa della mancanza di studi conclusivi sui suoi effetti sull'organismo. Tuttavia, poiché è un frutto con la lettera N, si è guadagnato il suo posto nella lista.