Scopri gli alimenti adatti ai diabetici che aiutano nella produzione di insulina

Il diabete è una malattia cronica che, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, colpisce circa 347 milioni di persone nel mondo. Che sia dovuto a fattori genetici o al risultato di una dieta povera, è causato dalla mancanza o dalla bassa produzione di insulina nel pancreas, un fattore responsabile dell'aumento dei livelli di glucosio (zucchero) nel sangue.

Tuttavia, anche se non esiste una cura, la buona notizia è che è possibile avere una vita equilibrata se si presta la cura necessaria. Uno dei più importanti, come sanno già tutti coloro che conoscono un po 'la malattia, è evitare lo zucchero, ma non si ferma qui: alcuni alimenti non possono essere esclusi dalla dieta dei diabetici neppure aumentando la produzione di insulina. Scopri di più sull'argomento!

I carboidrati integrali aiutano a regolare il glucosio

Ricchi di sostanze nutritive e fibre che aiutano a controllare il livello di glucosio nel sangue, i carboidrati integrali - come riso, pane e cereali - sono tra gli alimenti essenziali per aumentare i livelli di insulina. Questo perché contengono cromo, un ingrediente che aiuta a mantenere i livelli di glucosio nel sangue e regolare l'appetito per controllare la voglia di dolci.

Le mandorle hanno un basso indice glicemico e un effetto antiossidante

Proprio per il basso indice glicemico, le mandorle dimostrano già di portare benefici ai diabetici. Ma non è tutto: sono indicati anche per questa dieta perché aiutano a regolare i livelli di glucosio, sono fonti di "grassi buoni", aumentano la sensibilità all'insulina e hanno comunque un effetto antiossidante - ottimo per le ossa, che può essere direttamente influenzato dal diabete.

Il seme di lino migliora la sensibilità all'insulina

Uno dei maggiori inconvenienti nel trattamento del diabete è la resistenza all'insulina. Ma lo sapevi che i semi di lino possono essere un buon alleato per risolvere questo problema? Poiché conoscevano già il suo potenziale per ridurre la quantità di zucchero nel sangue, i ricercatori hanno testato la pianta e hanno notato un significativo miglioramento del livello di glucosio dei diabetici, che ha accreditato l'elevato potere antiossidante del cibo. Senza contare che, in generale, i semi di lino migliorano la sensibilità all'insulina.

La cannella triplica l'efficacia dell'insulina

Oltre a diminuire la quantità di zucchero nel sangue, la cannella aumenta anche la sensibilità all'insulina e promuove il trasporto del glucosio nelle cellule. Questo perché la spezia ha proprietà che fanno sì che le cellule adipose rispondano meglio all'insulina, come il glutatione, che è un antiossidante, e il flavonoide (composto chimico aromatico) MHCP.

Le foglie verdi aiutano anche nella dieta grazie alla presenza di magnesio

Anche le foglie verdi, come cavoli, lattuga e cicoria, sono indicate per curare e prevenire il diabete. Ciò avviene grazie alle sue funzioni antiossidanti e alla presenza del magnesio, un minerale che ha un effetto positivo nel trattamento di questa malattia aiutando nel processo di regolazione delle cellule e dell'insulina. Secondo un sondaggio del British Medical Journal, il consumo di una mezza porzione in più di foglie verdi aiuta ancora a ridurre il rischio di malattia del 14%. Un consiglio è quello di bere il succo verde, che oltre ad avere un effetto detox, ha anche diversi tipi di foglie nella sua preparazione.

Il germe di grano è utile nel trattamento dell'insulina perché contiene fibre, vitamina E e manganese

Il germe di grano è anche un ingrediente importante nella dieta per diabetici. La ragione? Poiché è ricco di fibre e vitamina E, è importante migliorare la sensibilità all'insulina, oltre ad aiutare nella sua sintesi grazie al manganese. Per ottenere questi benefici, il consiglio è di consumare almeno un cucchiaio di grano al giorno.