4 cibi che ti aiuteranno a respirare meglio

Prodotto consigliato

Aglio Biologico Taeq

Aglio Biologico Taeq

Pulsante di consegna Pão de Açúcar

Pochi lo sanno, ma la mancanza di una dieta sana interferisce anche con la nostra respirazione. Sebbene sia un'azione involontaria del corpo, respirare correttamente non è un compito semplice. In tempi di temperature più fredde, come adesso, l'aria più secca e più inquinata, oltre agli ambienti più chiusi, impedisce una migliore filtrazione dell'ossigeno nell'organismo, aumentando la possibilità di raffreddori e influenze, crisi allergiche, oltre a problemi cronici come l'asma rinite e bronchite. Per questo motivo, una dieta volta a proteggere e difendere i nutrienti dell'organismo è estremamente importante per il funzionamento delle vie respiratorie.

Secondo una ricerca dell'Università di Harvard negli Stati Uniti, le persone sono più colpite da problemi respiratori quando la loro dieta è carente di alcuni nutrienti. Questo livello aumenta tra gli adolescenti, a causa del basso consumo di vitamine C ed E, oltre agli acidi grassi omega-3, presentati in questa fascia di età. I giovani analizzati nello studio avevano una funzione polmonare peggiore e hanno riportato una maggiore incidenza di problemi respiratori come tosse e naso che cola.

I ricercatori hanno evidenziato il potere dei frutti nelle azioni respiratorie, soprattutto quelli ricchi di vitamina C - associata anche a polmoni sani -, così come i flavonoidi, gli antiossidanti - ampiamente presenti negli agrumi - che inibiscono la produzione di radicali liberi. I radicali liberi sono atomi instabili generati sia dal metabolismo che da fattori ambientali, come fumo e inquinamento, e che colpiscono le cellule, rendendo l'individuo più suscettibile alle malattie e all'invecchiamento.

"L'associazione dei frutti con la funzione polmonare e i sintomi respiratori può essere il risultato di un effetto protettivo dei flavonoidi e della vitamina C nelle vie aeree e nell'epitelio alveolare. Bassi livelli di vitamina E e omega-3 sono stati associati a una maggiore incidenza asma alto. (...) Abbiamo un problema con gli adolescenti che non consumano le quantità raccomandate di cibo e micronutrienti. (...) Una dieta carente interferisce decisamente con i sintomi dell'asma " , affermano alcuni estratti dalla ricerca.

4 alimenti che ti aiuteranno a migliorare la tua respirazione!

Agrumi: guava, arancia, acerola, mandarino ... Tutti i frutti ricchi di vitamina C aumentano l'immunità e prevengono l'influenza, il raffreddore e le infezioni delle vie respiratorie. Mangia almeno uno al giorno.

Semi di lino: agisce come emolliente sulle mucose, alleviando i sintomi dei problemi respiratori. Un cucchiaio al giorno, preferibilmente di semi schiacciati, è sufficiente per proteggere la salute.

Zenzero: lo zenzero, un composto che conferisce alla radice un sapore piccante, è antiossidante e antinfiammatorio. Per consumare sotto forma di tè basta far bollire qualche fetta per pochi minuti.

Aglio: L'alina e l'alisina presenti nel cibo combattono le infezioni da batteri, funghi e virus. L'ideale è consumare aglio crudo, ma non è facile: provate a tritarlo in un condimento per insalata a base di yogurt.

Impara alcune tecniche di respirazione!

Tecniche - Sapere come controllare la respirazione è essenziale anche per bilanciare il corpo e migliorare la salute. Respirando in modo sbagliato non riusciamo a rinnovare l'adeguata carica di ossigeno per alimentare adeguatamente le cellule e, quindi, eliminiamo poca anidride carbonica, lasciando il corpo intossicato. La scrittrice Sônia Hirsch, autrice di diversi libri sulla promozione della salute, indica tre aspetti per farci respirare bene: ritmo, profondità e durata.

- Respiri lenti, profondi e lunghi: Genera armonia in tutte le funzioni del corpo portando maggiore soddisfazione e una sensazione di benessere. Attraverso questi respiri, la quantità di ossigeno viene aumentata, rilasciando tossine di anidride carbonica. Inoltre, bilanciano il ritmo biologico e la temperatura corporea, aiutando a sviluppare una percezione più ampia e profonda e la conoscenza di sé del corpo.

- Respiri brevi, veloci e superficiali: generano carenze nel corpo, in quanto non forniscono il fabbisogno di ossigeno, il che può provocare diversi problemi e malattie. Respiri dispersivi e ritmi irregolari non mantengono l'equilibrio biologico e la temperatura corporea, portando, soprattutto, sensazioni di irritabilità, impazienza e cattivo umore.