Le patatine possono essere salutari? Sì! Scopri i miti e la verità sul cibo

Prodotto consigliato

Patata dolce biologica Taeq 600g

Patata dolce biologica Taeq 600g

Pulsante di consegna Pão de Açúcar

Patatine ... Difficile resistere, non è vero? Uno degli alimenti più consumati al mondo e il classico simbolo della merenda, però, è sempre stata trattata come una "cattiva" delle diete. La buona notizia per gli amanti di questa delizia è che la scienza nutrizionale sta dimostrando il contrario. Preparate nel modo giusto e gustate moderatamente, uno studio ha dimostrato che le patatine fritte possono essere anche più sane di quelle cotte. Comprendi le ragioni!

Sì, è giusto! Le patatine fritte possono essere più utili di quelle cotte. Secondo gli studi effettuati dall'Università di Granada, in Spagna, che prontamente si sono riverberati in tutto il mondo, quando la patata viene sottoposta a frittura, purché nell'olio extravergine di oliva, la quantità di fenoli (agente antiossidante che rinforza il nostro sistema immunitario) aumenta, rendendo più efficace la protezione dell'organismo e la prevenzione di problemi come il cancro, malattie degenerative e anche il diabete.

La nutrizionista Cristiane chiarisce, di seguito, i principali dubbi e le cure necessarie per il consumo delle patatine in un piano alimentare sano. Check-out!

- Le patatine fritte sono davvero più sane di quelle cotte?

"Le patate inglesi cotte, come qualsiasi altra verdura cotta, diventano un alimento ad alto indice glicemico, a causa della perdita di fibre naturali durante il processo di cottura. Quando a questa cottura si aggiunge una buona fonte di grassi, il suo valore nutritivo, di composti bioattivi aumentano anche gli antiossidanti. Dal punto di vista nutrizionale, in una dieta ben bilanciata, questo tipo di frittura non arrecherà alcun danno ".

- Quali precauzioni dobbiamo prendere per il consumo di patatine?

“La frittura, anche se nell'olio di oliva specifico, quegli oli che non si trovano nei comuni supermercati, sono fatti per cucinare e hanno i loro valori energetici aumentati. Pertanto, questo tipo di cibo non va consumato liberamente nella routine. con nuove scoperte e non ci sono ancora conclusioni sugli effetti del consumo quotidiano a lungo termine sugli esseri umani ".

- Perché è emersa questa notizia?

"La moda del mangiare sano ad ogni costo, ha creato una barriera nel consumo di grassi buoni, come se qualsiasi grasso fosse dannoso nella dieta e la principale causa di aumento di peso, rischio di malattie cardiovascolari, tra gli altri. Qualsiasi cibo, se aggiunto nei grassi buoni avrete naturalmente un arricchimento nutritivo ".

- Che cosa, infatti, è vero in questo studio?

"Non c'è verità o menzogna. L'origine, il modo in cui viene preparato un alimento, la quantità di frequenza di consumo nella routine è ciò che fa la differenza totale nel funzionamento dell'organismo e nel metabolismo dell'essere umano. La ricerca dell'equilibrio è quotidiana, senza estremismi Tutto nella nostra vita nel dosaggio sbagliato diventa dannoso, anche un alimento.

- Quindi è possibile includere il consumo di patatine in una dieta sana?

"Sì, è possibile. In un pasto libero, il consumo di fritture preparate con olio o strutto, con poco sale (anche di buona qualità), senza esagerare, non creerà alcun problema. Al contrario, il piacere di mangiare un alimenti come questi, stimolano la produzione degli ormoni del piacere, del benessere, migliorando l'umore e donando ancora più energia per i prossimi momenti della giornata. Naturalmente, i prossimi pasti / spuntini, dovrebbero essere sani ed equilibrati per effetto compensatorio ed equilibrante di nuovo l'organismo. "