Rafforza i tuoi polpacci e prenditi cura del cuore delle nostre gambe!

Lo sapevi che i polpacci, quei muscoli che di solito ricordiamo solo quando sentiamo i crampi, sono considerati il ​​secondo cuore del nostro corpo? Si! Le nostre "patate alle cosce" non servono solo per camminare e mantenere l'equilibrio, sono anche di fondamentale importanza per la nostra circolazione sanguigna.

Il vitello aiuta parte del nostro sangue che è già circolato nel corpo - noto come sangue venoso - a tornare al cuore. Dopo la circolazione attraverso gli arti inferiori, reindirizzano il sangue verso il cuore, circa 100 ml ogni minuto, e questo processo non è così semplice come sembra. Pertanto, è necessario prestare molta attenzione al rafforzamento di questa muscolatura:

"Poiché questo processo rappresenta una buona parte del flusso sanguigno, ed essendo un movimento contro la gravità, tende ad essere un processo più complesso, quindi, è estremamente importante esercitare il polpaccio in modo che svolga efficacemente la sua funzione", spiega Rodrigo Poli, professore e istruttore di educazione fisica presso il Centro per la qualità della vita (CQV) di San Paolo.

La regione è anche responsabile della postura e dell'equilibrio. I muscoli del polpaccio, così come altri muscoli delle gambe, sono costantemente contratti per stabilizzare le ginocchia, il che ci permette di stare in piedi, camminare, ecc. "Agisce anche nella stabilizzazione di tutto il corpo durante le attività di equilibrio per sostenere il peso. Un polpaccio forte e flessibile assicura la sua funzione di equilibrio e una buona postura", aggiunge Rodrigo Poli.

Le donne hanno bisogno di cure extra per i polpacci

Mantenere i polpacci sani e tonici, esercitando a pieno tutte le loro funzioni, è un problema di salute, molto più che estetico. Per questo è obbligatorio fare esercizio e - nel caso delle donne - non esagerare con i tacchi, come avverte l'istruttore:

"Le donne dovrebbero essere consapevoli dell'uso eccessivo dei tacchi alti, perché quando questo accade, la tendenza è che il polpaccio perda flessibilità e lunghezza per esercitare la funzione di equilibrio, provocando dolore quando il tallone non viene utilizzato".

Esercizi indicati per rinforzare i polpacci

Secondo lo specialista, gli esercizi indicati per lavorare e tonificare questi muscoli sono attività come l'allenamento con i pesi e la camminata o la corsa. "Sono attività interessanti per il lavoro sul polpaccio, perché in passato si esercitava la muscolatura, e se in queste attività vuoi evolverti o faticare un po ', basta camminare o correre su terreni più ripidi", guida Rodrigo Poli.

Gli esercizi regolari sono più efficaci, ma se scegli capelli resistenti, dovrebbero essere eseguiti a giorni alterni per non affaticare i muscoli. "Dobbiamo sempre rispettare i limiti del nostro corpo e chiedere consiglio a un medico e professionista dell'educazione fisica prima di iniziare qualsiasi attività", sottolinea il professionista.

Per chi ha poco tempo a disposizione, Rodrigo Poli conclude insegnando un esercizio di forza che si può fare a casa, così da non avere scuse per non prendersi cura di questo muscolo così importante per la salute del nostro corpo:

"La persona deve sostenersi da qualche parte con le mani, può essere il muro o un tavolo, quindi tenere i piedi paralleli e sollevare il corpo, in piedi sulla punta dei piedi, quindi scendere lentamente. È interessante ripetere questo 15 volte in 4 o Serie 5 ".