Alimenti con iodio che aiutano a prevenire problemi alla tiroide

Per prevenire problemi alla tiroide e garantire l'equilibrio ormonale, è molto importante prendere alcune precauzioni con la dieta. Lo iodio, per chi non lo sapesse, gioca un ruolo fondamentale in questo senso: è responsabile della regolazione della produzione di ormoni da parte della tiroide. Pertanto, è estremamente importante consumare cibi ricchi di questo minerale. Per saperne di più sull'argomento, abbiamo parlato con la nutrizionista Carine Rodrigues, che ha dato ottimi suggerimenti per includere lo iodio nel menu. Check-out!

Perché lo iodio è così importante per il funzionamento del corpo?

Come la maggior parte dei minerali e delle vitamine, lo iodio è considerato indispensabile per il funzionamento del corpo. Secondo la nutrizionista Carine Rodrigues, è molto importante mantenere una dieta ricca di questo minerale.

"Lo iodio è un nutriente essenziale per la sintesi degli ormoni tiroidei, come la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3), fondamentali per lo sviluppo fetale, la regolazione metabolica delle cellule e per la crescita fisica e neurologica dell'uomo. fonti di iodio sono pesci marini, crostacei, latte, uova e sale da cucina. Vale la pena ricordare che la carenza di iodio può causare malattie come gozzo e cretinismo ", spiega il professionista.

Pesce e crostacei sono fonti di iodio, vitamine, omega 3 e altri importanti nutrienti

Per aumentare i livelli di iodio nell'organismo, è meglio investire nel consumo di pesce (salmone, merluzzo e trota, per esempio) e crostacei (gamberetti, aragoste, granchi e granchi). Questo tipo di alimento ha un alto contenuto di iodio (e altri minerali) e quindi non può essere escluso dalla dieta. Secondo il nutrizionista, questo tipo di alimento fornisce diversi importanti nutrienti per la salute.

"Pesce e crostacei sono ottime opzioni proteiche, poiché hanno un basso contenuto di grassi, sono fonti di ferro, vitamina B12, calcio, fosforo, iodio e omega 3 (che aiuta nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e neurologiche)", aggiunge Carine.

Il latte ha un alto contenuto di iodio, oltre ad essere un'importante fonte di calcio e vitamina D.

Che ne dici di aumentare il consumo di latte e latticini su base giornaliera? Molte persone non lo sanno, ma questo alimento funziona come un'importante fonte di iodio, aiutando direttamente nel controllo degli ormoni. Inoltre, è ricco di importanti vitamine e minerali, che non possono mancare nella dieta quotidiana.

"Il latte è un'ottima fonte di calcio e vitamina D, nutrienti essenziali per la costruzione e il mantenimento della massa ossea", afferma il nutrizionista. Vale la pena ricordare che la vitamina D è molto importante per l'equilibrio del corpo, poiché aiuta a mantenere il sistema immunitario in buone condizioni. Inoltre, contrariamente a quanto sembra, la vitamina D non appartiene effettivamente al gruppo delle vitamine. In realtà è un tipo di ormone steroideo e quindi aiuta molto anche a controllare gli ormoni in generale.

Le uova sono fonti indispensabili di iodio e vitamine

Un altro suggerimento interessante per mantenere alti livelli di iodio e vitamina D nel corpo è consumare le uova su base giornaliera. Puoi preparare omelette, insalate e diverse ricette usando questo cibo: usa la tua creatività! "L'uovo è anche una buona fonte di proteine, è ricco di vitamine A, D, E, K e B12, oltre a contenere colina, un nutriente essenziale per le donne in gravidanza, poiché agisce nello sviluppo del cervello fetale", conclude Carine.

Altri alimenti ricchi di iodio che possono far parte della dieta: alghe, fagioli bianchi, fragole, prugne e fagiolini.